Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘riflessioni’

Riflessioni di inizio anno

Il 2010 e’ stato un anno veramente difficile.
Un anno di Dolore, un anno di Cambio forzato… cambio di Vita, di ritmi, di Priorita’.
Un anno di Lotta, contro me stessa, contro il dolore, contro lo scoramento… per continuare a Vivere, per continuare a sperare.
Stamattina ho anche pianto, finalmente. Erano mesi che non riuscivo piu’ a farlo quasi come la mia Anima si fosse prosciugata a forza di sanguinare…
Guardo al nuovo anno
con tanta Paura, Paura di dover affrontare un altro 2010, Paura degli esiti di Lunedì che potrebbero aggiungere altro peso a cio’ che già mi porto dietro
con tanta Incertezza, su cosa potrò e/o sarò in grado di fare;
con tanta Speranza, di trovare una soluzione, una via, un modo per riuscire a vincere questa battaglia
con tante Idee, come sempre, ma saranno realizzabili ?

… insomma … Show Must Go On, come cantava Freddy, quindi, rimbocchiamoci le maniche e soprattutto l’Anima… la Vita continua…

[On Air] Allison Crowe

Annunci

Read Full Post »

Camminando con la fibro

Sapevo che Questo viaggio nei Parchi Naturali del Quebec (organizzato gia’ a gennaio, prima che mi fosse diagnosticata la fm) mi avrebbe “costretto” a camminare più del solito e non posso nascondere il mio timore prima di partire.

Ma… Al decimo giorno posso dire che ho fatto bene a partire comunque.
Certo nei trekking sono lentissima e faccio una fatica immensa. Con dolori che mi sembra di scalare l’Everest, ma la forza di volontà e la pazienza dei miei compagni di viaggio fa’ superare anche queste difficoltà.

Poi quando la Natura offre spettacoli così meravigliosamente immensi dove ti senti spettatore di un’opera che ti toglie il fiato … Allora tutto passa.

Quindi il messaggio ancora una volta e’ : non lasciamoci sopraffar dalla fm, non basiamo i nostri programmi su di Lei perche’ così facendo avrà il sopravvento.
Certo le cose per noi sono più complicate ma non impossibili.

Un abbraccio (non troppo forte perché non ho forza nelle braccia) a tutti i fm e/o chi vive con loro.

Read Full Post »

Dreams

Negli ultimi 3 mesi ho riempito il mio vaso con un bigliettino al giorno con su scritto sempre la medesima parola “Salute”

Questa compagna invisibile è imprevedibile, da un momento all’altro la situazione puo’ cambiare e proprio per questo non si riescono a fare programmi

La volontà di uscire non basta, a volte il corpo è talmente pesante da muovere e dolorante che anche la forza di volontà deve soccombere

Sono stanca e spero non lo sia chi vive intorno a me.

Da tempo ho fatto una netta distinzione fra il sogno-rifugio e il sogno-progetto.
Il sogno-rifugio mi permette di sopportare il mondo quando mi fa soffrire, il sogno-progetto mi consente di partecipare all’evoluzione del mondo come lo desidero.

[ChristianBoiron]

Read Full Post »

Riflessioni

Come per tutte le prove che la Vita ci sottopone è necessario cercare di carpirne il messaggio…

In questi ultimi mesi ho imparato ad apprezzare cio’ a cui , in condizioni normali, non ho mai dato importanza…

Ho apprezzato ogni singolo istante vissuto senza dolori. Sembra una banalità ma prima sembrava che la Salute fosse quasi dovuta e non facevo caso ai momenti di benessere. Ora per me sono un grandissimo dono che cerco di vivere al cento per mille per poter recuperare cio’ che non posso fare nei momenti no.

Ho imparato che quando il nostro corpo ci lancia dei messaggi bisogna ascoltarli e non ignorarli liquidandoli con un “non ho tempo”. Il tempo per se’ bisogna sempre trovarlo. Noi dobbiamo essere la nostra primaria priorità. Anche perche’ ci pensa la malattia poi a farti trovare il tempo… il tempo di dedicarti tempo… il tempo di decelerare i ritmi… il tempo di ascoltarti…
Questo pensiero mi ha pervaso proprio in quei giorni dove facevo fatica a camminare e sembravo una moviola umana… dentro di me ho pensato “Hai visto Barbara che riesci ad andare anche piu’ piano ? ”

Ho imparato che la forza piu’ grande per superare certi ostacoli la puoi trovare solo dentro te stessa, che non bisogna mai e poi mai rinunciare alla battaglia. E’ una strada veramente ripida e piena di buche e ostacoli, ma la fortuna di poterla percorrere in due e trovare negli occhi e nel sorriso di tuo marito, sempre pronto a supportarti, la forza di continuare a lottare… beh è l’integratore più potente che possa esistere 🙂

Non e’ la prima dura prova che ahimè questa Vita mi sottopone e non sarà sicuramente l’ultima… dicono che cio’ che non ammazza fortifica… per cui supererò anche questa perchè c’e ‘un Vita meravigliosa che mi aspetta 🙂

Read Full Post »